Giuseppe Grimaldi

Researcher

Giuseppe Grimaldi is a social anthropologist interested in the effects of transnational migrations in Europe. Specifically, he focuses on the ways migration patterns from Africa impact on European citizenship, belonging and sense of place. His research approach is rooted in the ethnographic practice and enriched of methodological, analytical and theoretical tools he incorporated from critical geography, sociology and decolonial studies. He is a researcher at the University of Verona working on the project “teen 2.0” at the department of human science. He is the founder and the legal representative of Frontiera Sud Aps a research-innovation organization working on the nexus between migrations and locality.

 


 

Giuseppe Grimaldi è un antropologo interessato agli effetti delle migrazioni transnazionali in Europa. Nello speicifico il suo lavoro si focalizza sulle modalità attraverso cui le migrazioni dall’Africa impattano i concetti di luogo, identità e cittadinaza in Europa. Il suo approccio di ricerca è radicato all’etnografia ma si avvale di strumenti analitici, metodologici e teorici che ha attinto dalla geografia critica, dalla sociologia e dagli studi decoloniali. Al momento lavora all’università di Verona al progetto “teen 2.0” presso il diparitmento di scienze umana. E’ fondatore e legale rappresentante dell’associazione “Frontiera Sud Aps”, un progetto di ricerca-innovazione che si occupa del nesso tra migrazioni e identità locali.

  • Grimaldi G. (2019), The Black Mediterranean and the reconfiguration of Afroeuropeanness, In Rastas A., Nikunen K. Contemporary African and Black Diasporic Spaces in Europe, Open Cultural studies (3) 414-427.
  • Grimaldi G. (2018), Family first: diaspora houses in Mekele from infrastructures of return to infrastructures of mobility, in Belloni, Bruzzi, Fusari, Mobility and affective relationship, special issue, Studi Emigrazione,  International Journal of Migration Studies (212) 575-592.
  • Grimaldi G. (2018), Il triangolo conveniente: Italianità e cittadinanza nei “matrimoni per mobilità” tra Etiopia e Italia. In Salvucci, Fusari, Settepanella, Genealogie e alleanze d’oltreconfine: nuovi italiani e italiani manca(n)ti: AltreItalie (57). 69-86
  • Grimaldi G. (2018), Oltre il ritorno: le case della diaspora come infrastrutture della mobilità. In B. Riccio (Ed.), Mobilità, incursioni etnografiche. Bologna: Mondadori Le Monnier.94-114
  • Grimaldi G. (2017), Structures of return between Italy and Ethiopia: mobility of the second generations to the ancestral land as a self-fulfilling prophecy. Africa e Mediterraneo, 26(86), 54-58
  • Grimaldi G. (2016), Tra sbarco e approdo: liminalità e valore performativo del transito dei richiedenti asilo eritrei ed etiopi nel quartiere di Milano Porta Venezia. Mondi Migranti, 29(2), 229-237